Visita comportamentale

Con la Dott.ssa ANNA RITA SONCIN

 

 La medicina comportamentale è una branca della Medicina veterinaria che si interessa di patologie tra loro assai differenti, ma che evidenziano un comune elemento di natura psicologica.

La visita comportamentale è un intervento clinico, effettuato da un veterinario esperto in comportamento animale e consiste in una consulenza che, attraverso opportuni interventi, aiuta l’animale a modificare pensieri, emozioni e stili di vita correlati all’insorgenza e al mantenimento del disturbo.

La visita comportamentale può essere suggerita dal veterinario clinico, che ha in cura l’animale, oppure è lo stesso proprietario che percepisce la presenza di un problema legato al comportamento o alla gestione del proprio pet.

La visita comportamentale viene programmata telefonicamente.

 Come per le altre discipline medico-veterinarie anche la visita comportamentale prevede: raccolta dei sintomi, diagnosi, prognosi e terapia. Generalmente una visita dura all’incirca due ore ed è suddivisa in due momenti: la raccolta anamnestica e l’osservazione diretta dell’animale.

Durante la raccolta anamnestica saranno formulate domande relative alla vita del pet: le origini, l’arrivo in famiglia, la gestione quotidiana, le abitudini di gioco, l’alimentazione, il sonno….

L’osservazione diretta dell’animale avviene sia durante la visita che, nel caso sia effettuata su cani, attraverso una passeggiata in esterno.

Sarebbe auspicabile che durante la visita partecipassero tutti i membri della famiglia, al fine di poter raccogliere maggiori informazioni e, al termine del colloquio, poter condividere insieme le eventuali proposte di risoluzione del problema. Il comportamento dei nostri animali è frutto dell’interazione e dell’influenza di tutto ciò che li circonda (persone, ambienti, altri animali) per questo è necessario un approccio sistemico al problema.

La visita si conclude con una proposta di terapia comportamentale che consiste in una serie di prescrizioni da attuare nel tempo al fine di migliorare la situazione che ha portato alla richiesta della visita. L’obiettivo della terapia comportamentale è quello di fornire, ai membri della famiglia, maggiori conoscenze sul comportamento e sulle modalità di comunicazione del loro animale, insegnare nuovi metodi di interazione con il loro amico a 4 zampe e supportare l’animale nel processo di cambiamento.

Saranno poi concordati momenti di colloquio telefonici, per valutare l’evolversi della terapia, oppure nuovi incontri nel caso si rendesse necessario modificare il lavoro intrapreso.

Per info scrivere una mail a cinofilia@ormadimaya.it

Da: www.annaritasoncin.com

cropped-cropped-logo-orma-maya-def.jpg

Commenti chiusi